VARIE
01.10.2015 - 12.05.2016
Architettura e società nella città europea contemporanea
Accademia di Archittetura
6850 Mendrisio
Tel: +41 58 666 50 00

Il ciclo di conferenze intende delineare il contesto nel quale si troverà ad operare l'architetto nella città europea che cambia. La consapevolezza dei mutamenti strutturali che stanno avvenendo negli agglomerati urbani del continente può dimostrarsi, infatti, molto utile per chi è impegnato a definire il proprio percorso formativo e professionale attraverso la pratica del progetto di architettura. Il ciclo di conferenze vuole inoltre sostenere la riflessione che l'Accademia di archittetura conduce sul suo ruolo nel sistema europeo della ricerca e della formazione.

Patrick le Galès ( Sciences Po, Paris)

Cities are back in Town: Urban Sociology for a globalizing Urban World
giovedì 1.10.2015, ore 19.30
 
Maarten Hajer (IABR, Rotterdam)
The Next Economy. Rethinking the Role Of Design
giovedì 15.10.2015, ore 19.30
 
Marco Cremaschi (Uni Roma Tre, Sciences Po Parigi)
Lo zoning dell'urbanità
giovedì 29.10.2015, ore 19.30
 
Angelus Eisinger (RZU, Zürich)
Readjusting a Role Model. Perspectives and Challenges in Planning of the European City
giovedì 5.11.2015, ore 19.30
 
Frédéric Bonnet (AAM Mendrisio, ENSA VT Paris)
METIS. Tribute to the ordinary Architecture
giovedì 24.3.2016, ore 19.30
 
Fran Tonkiss (LSE, London)
Socialising Design: Architecture in the Post - European City
giovedì 12.5.2016, ore 19.30
 
Tutte le conferenze si terranno nell'aula Magna dell'Accademia
01.10.2015 - 12.05.2016
Architettura e società nella città europea contemporanea
Accademia di Architettura
6850 Mendrisio

Il ciclo di conferenze intende delineare il contesto nel quale si troverà ad operare l'architetto nella città europea che cambia. La consapevolezza dei mutamenti strutturali che stanno avvenendo negli agglomerati urbani del continente europeo può dimostrarsi, infatti, molto utile per chi é impegnato a definire il proprio persorso formativo e professionale attraverso la pratica del progetto di architettura. Il ciclo di conferenze vuole inoltre sostenere la riflessione che l'Accademia di architettura conduce sul suo ruolo nel sistema europeo della ricerca e della formazione.

Programma conferenze:

Patrick Le Galès: "Cities are back in Town: Urban Sociology for a globalizing Urban World"; giovedì 1.10.2015 ore 19.30 presso l'aula magna del campus di Mendrisio

 

Maarten Hajer: "The Next Economy. Rethinking the Role of Design"; giovedì 15.10.2015 ore 19.30 presso l'aula magna del campus di Mendrisio

 

Marco Cremaschi: "Lo zoning dell'urbainità"; giovedì 29.10.2015 ore 19.30 presso l'aula magna del campus di Mendrisio

 

Angelus Eisinger: "Readjusting a Role Model. Perspectives and Challenges in Planning of the European City"; giovedì 5.11.2015 ore 19.30 presso l'aula magna del campus di Mendrisio

 

Frédéric Bonnet: "METIS. Tribute to the ordinary Architecture"; giovedì 24.3.2016 ore 19.30 presso l'aula magna del campus di Mendrisio

 

Fran Tonkiss: "Socialising Design: Architecture in the Post-European City"; giovedì 25.5.2016 ore 19.30 presso l'aula magna del campus di Mendrisio

03.10.2015 - 14.02.2016
La Grafica per l'Aperitivo
m.a.x Museo
6830 Chiasso
Tel: +41 91 695 08 88
Orari
Lu: CHIUSO

LA GRAFICA PER L’APERITIVO TRASFORMAZIONI DEL BRINDISI. STORIE DI VETRO E DI CARTA

A partire dalla fine dell’Ottocento, passando dalla Belle Époque al periodo déco, dalla ripresa postbellica della “dolce vita” fino al contemporaneo happy hour, ilpiacere del brindisi viene rappresentato attraverso un patrimonio visivo di grande piacevolezza. Réclames, affiches, manifesti, menu, calendari, grafiche pubblicitarie, insegne, logo – come pure oggetti di design quali tavolini e sedie, bicchieri griffati con i vari logotipi, sotto-bicchieri e porta-ghiaccio – mettono in risalto non solo la passione per l’aperitivo e la condivisione di un momento familiare e sociale importante, ma anche un fenomeno culturale che ha radici nel vivere civile, corroborato dalla sapienza nella mescita delle bevande. Lo scopo è quello di delineare una vera e propria storia della comunicazione di grandi aziende, quali Branca, Campari, Carpano, Cinzano, Cynar, Martini – accanto alle ticinesi Franzini e alle Gazzose Galli, Ferrario, Codoni, Peri, Noè, Gildo –, che affidarono la loro immagine ad artisti illustri: Leonetto Cappiello, Fortunato Depero, Marcello Dudovich, Mario Gros, Marcello Nizzoli, Armando Testa e altri

periodo espositivo: da domenica 4 ottobre 2015 a domenica 10 gennaio 2016

a cura di Gabriella Belli, Giovanni Renzi, Nicoletta Ossanna Cavadini

INAUGURAZIONE NUOVA MOSTRA 
m.a.x. museo sabato 3 ottobre 2015, ore 17.30 interverranno

- Eleonora Rossi, Vicario del Console Generale, Consolato Generale d’Italia, Lugano

- Rappresentante istituzionale del Comune di Venezia

- Patrizia Pintus, Capodicastero Cultura Chiasso

- Chiara Squarcina, Direttrice Museo del Vetro, Murano

- i curatori

Seguirà il concerto Glass music con Robert Tiso, in collaborazione con il Cinema Teatro, Chiasso.

I saluti e il concerto si terranno presso il Cinema Teatro, Chiasso.

Aperture

martedì - domenica: ore 10.00 - 13.00 / 14.00 - 18.00 (fino al 31 ottobre, chiusura di Expo Milano 2015)

dal 1° novembre, martedì - domenica: ore 10.00 - 12.00 / 15.00 - 18.00

lunedì chiuso

 

22.10.2015 - 27.04.2016
Lezioni di Architettura
Accademia di Architettura
6850 Mendrisio
Tel: +41 58 666 50 00

Una serie di conferenze per raccontare al pubblico il lavoro di notevoli architetti e storici provenienti da continenti e ambiti culturali differenti: Flims, New York, Zurigo, Tokyo; Vittoria e Mumbai. 

La rassegna conferma la vocazione internazionale e multiculturale dell'Accademia di architettura di Mendrisio proponendo un dialogo aperto con esponenti di punta del dibattito architettonico contemporaneo.

VALERIO OLGIATI Flims

giovedì 22.10.2015, ore 19.30

 
KENNETH FRAMPTON New York
giovedì 19.11.2015, ore 19.30
 
E2A ARCHITEKTEN Zürich
giovedì 3.12.2015, ore 19.30
 
ATELIER BOW WOW Tokyo
giovedì 10.3.2016, ore 19.30
 
MARIA GIUSEPPINA GRASSO CANNIZZO 
Vittoria
giovedì 7.4.2016, ore 19.30
 
RAHUL MEHROTRA Mumbai/Boston
mercoledì 27.4.2016, ore 19.30
 
Le conferenze si terranno nell'Aula Magna del Campus di Mendrisio
20.11.2015 - 13.02.2016
Max Huber fotografie
Cons Arc / Galleria, via Gruetli 1
6830 Chiasso
Orari
Lu: Chiuso
Ma-Ve: 09.00-12.00 / 14.00-18.30
Sa: 09.00-12.00
Do: Chiuso

Venerdì 20 novembre 2015 inaugurazione della mostra fotografica di Max Huber dalle 20.30 alle 23.00;

alle ore 21.30 omaggio a Max Huber con Jazz Duo (Alfredo Ferrario e Sandro Pisa).

 

Per festeggiare i 25 anni dall'apertura della Galleria Cons Arc hanno deciso di rifare una mostra di fotografie di Max Huber: in mostra ci saranno circa una trentina di modern prints, molte delle quali inedite, ma anche qualche raro vintage. Inoltre sarà pubblicato un portfolio di fotografie ai sali d'argento con una scelta di 5 soggetti, in tiratura limitata a 15 copie, con un testo scritto per l'occasione da Cesare Colombo.

 

La galelria rimarrà chiusa dal 24 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016.

 

20.11.2015 - 13.02.2016
Max Huber Fotografie
Cons Arc Galleria
6830 Chiasso
Tel: +41 91 683 79 49
Orari
Lu: CHIUSO
Ma-Ve: 9-12 / 14-18.30
Sa: 9-12
Do: CHIUSO

Daniela e Guido Giudici vi invitano a festeggiare 25 anni di attività iniziata nel 1990 con la mostra

Max Huber. Fotografie

Venerdì 20 novembre 2015, dalle 20.30 alle 23.00

ore 21.30, Jazz Duo Alfredo Ferrario e Sandro di Pisa

fino al 13 febbraio 2016

Chiusura di fine anno: dal 24 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016

22.11.2015 - 10.04.2016
Con la luce di Roma: Fotografie del 1842 al 1860 nella collezione Marco Antonetto
Museo Vincenzo Vela
6853 Ligornetto

La mostra autunnale presentata dal Museo Vincenzo Vela verte sulla fotografia delle origini, prendendo spunto dal ricco nucleo di immagini fotografiche antiche presenti nella collezione di Marco Antonetto, che a sua volta ben si inserisce nel contesto delle collezioni Vela. Queste ultime infatti comprendono ad oltre un migliaio tra lastre in vetro e stampe fotografiche, frutto dell’interesse di Vincenzo e Spartaco Vela per questa nuova tecnica.

L’esposizione, intitolata “Con la luce di Roma. Fotografie dal 1842 al 1860 nella Collezione Marco Antonetto”, si propone il compito di esemplificare, tra le tante altre della sua ingente e preziosa raccolta, lo sguardo che sulla città posero all’epoca quanti si interessarono ad essa e alla sua immagine per ragioni scientifiche e di studio, per passioni ed esigenze artistiche, per piacere e semplici curiosità mondane, o per motivi professionali e commerciali.

22.11.2015 - 10.04.2016
Con la luce di Roma
Museo Vincenzo Vela
6853 Ligornetto
Tel: +41 58 481 30 40
Orari
Lu: CHIUSO
Ma-Sa: 10.00 - 17.00
Do: 10.00 - 18.00

Con la luce di Roma. Fotografie dal 1840 al 1870 nella Collezione Marco Antonetto

La rassegna fotografica si propone il compito di esemplificare lo sguardo che sulla città posero all'epoca quanti si interessarono ad essa per ragioni scientifiche e di studio, per passioni ed esigenze artistiche, per piacere o semplici curiosità mondane, o per motivi professionali e commerciali.

La selezione offre la possibilità di conoscere e approfondire il carattere e la specificità della più antica attività fotografica a Roma, dalle prime prove al dagherrotipo, alla sperimentazione dei primi negativi su carta, fino alla nascita degli studi professionali e alla creazione dei repertori di immagini più diffusi e affermati nll'ambito del mercato internazionale delle immagini. Il tutto con particolare riferimento alla produzione "vedutistica", che costituirà l'aspetto più tipico della fotografia romana anche nei decenni successivi.

Aperture speciali

lunedì festivi, 8 dicembre, 6 gennaio

Ingresso

Adulti: CHF 12.-

Ridotto e gruppi: CHF 8.-

scuole del Canton Ticino: gratuito

altre scuole: CHF 3.-

Visite guidate (massimo 20 persone): CHF 150.- (italiano), CHF 180.- (francese, tedesco, inglese)

 

 

29.11.2015 - 17.04.2016
Teatro in libertà
6850 Mendrisio

L'Associazione Cultura Popolare presenta Teatro in libertà per grandi piccini

Programma

Aula Magna del Centro scolastico Canavee, Mendrisio                     29 novembre 2015, ore 16.00      

Un anatroccolo in cucina, Gli Eccentrici Dadarò di e con Simone Lombardelli, regia Dadde Visconti, musiche originali Marco Pagano, da 4 anni

 

Aula Magna del Centro scolastico Canavee, Mendrisio                 

17 gennaio 2016, ore 16.00                                                      

Ernesto Roditore, guardiano di parole, Nonsoloteatro di e con Guido Castiglia, regia Guido Castiglia, musiche originali Alberto Zoina, da 5 anni

 

Aula Magna del Centro scolastico Canavee, Mendrisio                    

28 febbraio 2016, ore 16.00   

Hansel e Gretel, Il Baule Volante di Roberto Anglisani e Liliana Letterese, con Andrea Lugli, musiche Stefano Sardi, da 6 anni

 

Aula Magna del Centro scolastico Canavee, Mendrisio                     20 marzo 2016, ore 16.00                                                      

Verso casa, Teatrodistinto, con Alessandro Nosotti, scrittura e regia Daniel Gol, Laura Marchegiani, da 3 anni

 

Teatro Sociale Casvegno, Via Agostino Maspoli, Mendrisio             17 aprile 2016, ore 16.00                            

Racconto alla rovescia, di e con Claudio Milani, da 4 anni

 

29.11.2015 - 13.03.2016
Con altri occhi - visite guidate
Museo Vincenzo Vela
6853 Ligornetto

Visite guidate con personalità che operano in altri ambiti disciplinari o culturali, o con non "addetti ai lavori", capaci di apprezzare con altri occhi la mostra.

29 novembre 2015, ore 11.00

Luigi Giuliano Ceccarelli
Compositore, autore televisivo, documentarista, racconta Roma per parole e immagini
 
28 febbraio 2016, ore 16.30
Giampaolo Felici
Voce e chitarra della band Ardecore, guida fra i sentimenti e l'onestà di una Roma prima perduta e poi finalmente ritrovata.
A seguire il concerto degli Ardecore.
 
13 marzo 2016, ore 11.00
Cristina Galbiati
Regista, artista indipendente e cofondatrice del progetto multidisciplinare Trickster-p (Novazzano, Svizzera), propone di esplorare le opere della mostra secondo un'altra prospettiva.
 
"Museo in onda"
In collaborazione con Radio Gwendalyn sarà possibile seguire in diretta e via web le visite guidate arricchite dai commenti e dalla musica degli animatori, che si ispireranno liberamente alla mostra in corso.

 

11.12.2015 - 12.03.2016
Robert Walser. I Microgrammi
Casa Croci
6850 Mendrisio
Tel: +41 58 688 33 50
Orari
Lu: Chiuso
Ma-Ve: 14.00 - 17.00
Sa: 14.00 - 18.00
Do: Chiuso

Conferenza stampa: venerdì 11 dicembre 2015 ore 11.00 c/o sala matrimoni, Palazzo comunale, Mendrisio

Inaugurazione della mostra: venerdì 11 dicembre 2015 ore 17.30 c/o sala municipale, Palazzo comunale, Mendrisio

All'inaugurazione interverranno Simone Soldini, Antonio Rossi e Reto Sorg. 

L'attore Massiliano Zampetti leggerà alcune poesie di Robert Walser

 

Dopo Giorgio Orelli e Philippe Jaccottet, si chiude con Robert Wlaser la triade di mostre dedicata alla letteratura moderna svizzera. Nato a Bienne nel 1878 e morto a Herisau nel 1956, egli è da tempo annoverato fra i maggiori scrittori di lingua tedesca del Novecento. La sua opera, di cui Kafka, Musil e Walter Benjamin erano convinti sostenitori, fu riscoperta e apprezzata soprattutto dopo la morte dell'autore, e costituisce ormai un passaggio obbligato nella formazione di ogni lettore avveduto.

La mostra allestita negli sapzi di Casa Croci a Mendrisio mette in rilievo alcuni aspetti della figura e dell'opera di Walser: l'attenzione è in particoalr modo rivolta ai cosiddetti microgrammi, fogli di piccolo formato sui quali l'autore (negli anni 1924-1932/33) scrisse a matita, in una grafia minuscola e apparentemente incomprensibile, testi oggi leggibili grazie al minuzioso lavoro di decodificazione condotto da Bernhard Echte e Werner Morlang (Aus dem Bleistiftgebiet, I-V, Suhrkamp).

 

Per scuol e gruppi sono possibili visite guidate fuori orario, su prenotazione.

11.01.2016 - 26.02.2016
Spazi per la didattica
Foyer dell'Accademia di architettura, Palazzo Canavée
6850 Mendrisio
Orari
Lu-Ve: 09.00 - 18.30

Esposizione dei progetti concorrenti al concorso d'architettura "Spazi per la didattica".

 

25.01.2016 - 20.06.2016
Pausa Pranzo
Centro diurno ATTE
6850 Mendrisio
Tel: +41 91 820 64 40

Pausa pranzo 

 
La Lega ticinese contro il cancro vi dà appuntamento sul mezzogiorno dalle ore 12.00 alle 13.30 presso il Centro Diurno Atte di Mendrisio in Via Carlo Pasta 2 per condividere momenti conviviali, informativi, ricreativi e attivi in presenza di professionisti e specialisti. Gli incontri sono particolarmente rivolti a pazienti e familiari, ma pure a tutti coloro che si interessano al tema. La partecipazione è gratuita. 
 
È obbligatoria l’iscrizione allo 091 820 6440 oppure info@legacancro-ti.ch. 

Lunedì 25 gennaio 2016

 
Quali implicazioni avrà la malattia sul mio futuro e sulla mia vita socio-professionale? L’orientamento di un’assistente sociale attraverso le difficoltà che nascono dalla malattia. 
Con Cristina Steiger, assistente sociale, LTC 
 
Lunedì 29 febbraio 2016
 
Info dietista: variazione di peso – L’ influenza dei medicamenti, dell’antiormonoterapia e dei corticosteroidi. Come aiutarsi? Una dietista vi aiuterà a trovare buone soluzioni durante il percorso terapeutico. 
Con Caterina Funari, dietista 
 
Lunedì 21 marzo 2016
 
Prevenzione e cancro Cosa significa un stile di vita sano? Come modificare le proprie abitudini? E quali sono i cambiamenti da apportare nella quotidianità? 
Con Noëlle Bender, infermiera specializzata in oncologia 
 
Lunedì 18 aprile
 
L’Impatto della malattia oncologica nella sfera familiare Con l’ausilio di una psicologa, si tenterà di capire come affrontare le difficoltà nella gestione della coppia e della famiglia nella malattia. 
Con Paola Zanotti, psicologa 
 
Lunedì 23 maggio 2016
 
La pelle: come proteggerla? Come proteggersi dai raggi solari? Come proteggere la pelle dei bambini? 
Con Noëlle Bender, infermiera specializzata in oncologia 
 
Lunedì 20 giugno 2016
 
Ormonoterapia: cosa cambia per la donna che deve affrontare la menopausa indotta? Quali gli effetti collaterali? Un’ infermiera specializzata parlerà dell’ormonoterapia e dei suoi effetti. 
Con Lucia Manganiello, infermiera specializzata in senologia 

 

30.01.2016 - 21.02.2016
Metamorfosi: Carlo Nessi dipinti, disegni e sculture
Sala del Torchio
6828 Balerna

L'esposizione di dipinti, disegni e sculture di Carlo Nessi avrà luogo presso la Sala del Torchio del comune di Balerna

dal 30 gennaio al 21 febbraio 2016

Vernissage 30 gennaio 2016, ore 18.00

Presenta Dalmazio Ambrosioni

Rinfresco offerto dal Municipio

aperto tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00 o su appuntamento +4176 476 11 51

30.01.2016 - 21.02.2016
Metamorfosi di Carlo Nessi
Sala del Torchio
6828 Balerna
Orari
Lu-Do: 14.00 - 18.00

Si inaugura sabato 30 gennaio alle ore 18.00 nella Sala del Torchio di Balerna la mostra personale di Carlo Nessi intitolata "Metamorfosi". Riunisce una trentina tra sculture, dipinti e disegni. L'artista di Morbio Inferiore continua così il percorso espositivo passato nel 2011 attraverso la grande mostra "Visioni e utopie della modernità" allo Spazio Officina di CHiasso, la Rivabella Art Galelry e l'interessante performance tra arte e musica con "Lanterna" a Morbio e Magliaso.

Nelle origini dell'arte di Carlo Nessi ci sono quattro generazioni di metalcostruttori. La bottega, la fucina, il battere il ferro, i bagliori della fiamma, la ruvidità e la levigatezza dei materiali. Nel tempo ha maturato il gusto di aggiungere qualcosa in più - qualcosa di suo, di originale, inedito - alla funzionalità degli oggetti, esaltando quel versante di creatività che lo ha fortemente spinto verso la diemnsione artistica: sculture, dipinti, disegni, incisioni. QUei bagliori d'officina, i vapori e i fiumi, le forge, gli strmenti e gli oggetti di alvoro sono entrati a formare e colorare un immaginario fremente e irrequieto. A renderlo espressivo all'interno di riferimenti culturali sempre più ampi. Da qui una serie di abbandoni - il realismo, la descrizione, il dato veriifcabile... - a favore di un mondo espressivo più articolato, dove la grande scuola della bottega, la capacità tecnica, la conoscenza dei materiali, il bisogno di ricreare e innovare si sono tra loro intreccaiti sino a configurare una perosnale e originale visione delle cose. La spinta percettiva e interpretativa ha preso il sopravvento su quella rappresentativa; il figurativo s'è aperto ad aun astratto comunque riconoscibile attraverso richiami simbolici, visionari e matafisici che ritornano nei dipinti e nelle sculture di Carlo Nessi. Protagonista rimane la figura, o meglio la rappresentzaione dell'uomo. Ma all'interno di un mondo inquieto e in trasformazione nel quale le raffigurazioni evolvono e cambiano, la natura diventa protagonista con la sua forza primigenia e mette in moto il ciclo delle metamorfosi, trasformazionio, trasmutazioni.

03.02.2016 - 09.03.2016
Robert Altman - dopo gli anni Settanta
Multisala Teatro Migno e Ciak
6850 Mendrisio

Cineclub del Mendrisiotto presenta la rassegna dedicata alle opere del regista e sceneggiatore statunitense Robert Altman.

Multisala Teatro Mignon e Ciak

Il mercoledì, ore 20.45

3 febbraio 2016

The Player
I protagonisti, Usa 1992
 
17 febbraio 2016
Short Cuts
America oggi, Usa 1993
 
24 febbraio 2016
Kansas City
Usa/Francia 1996
 
2 marzo 2016
Gosford Park
Gb/Usa /Italia 2001
 
9 marzo 2016
A Prairie Home Companion
Radio America, Usa 2006

Entrata fr. 10.- / 8.- / 6.-

06.02.2016 - 14.02.2016
Sculture 2002-2016
Corso San Gottardo 98
6830 Chiasso
Orari
Lu: chiuso
Ma-Do: 15.00 - 18.00

Vernissage sabato 06.02.2016 ore 11.00

12.02.2016 - 12.02.2016
Ensemble di fiati del CSI
Teatro sociale
6822 Arogno

Ensemble di fiati del Conservatorio della Svizzera Italiana

Direzione Massimiliano Salmi

musiche
donizetti, dvorak, darbellay, schubert, wagner

Entrata libera

organizzazione commissione culturale del comune di arogno
società filarmonica arogno

14.02.2016 - 20.03.2016
Mezzo secolo di coerenza. Un capitolo di storia culturale della Svizzera italiana
Galleria Mosaico - via Bossi 32
6830 Chiasso
Orari
Ma-Sa: 15.00 - 18.00

Si tratta di una cinquantina di disegni della Fondazione Gino e Gianna Macconi, tutti realizzati da Gino Macconi fra il 1944 e il 1966, l'anno di apertura della galleria. Foglietti ingialliti, ormai rari, e tmei anch'essi datati (la giostra dell'Arduino alla fiera di San Martino, scorsi di villaggi del Mendrisiotto del tutto irriconoscibili, mestieri da noi scomaprsi,...). La loro vendita servirà alla fondazione per finanziare, come già nelle passate edizioni, il Conocrso per giovani artisti (l'attenzione per i giovani ha sempre caratterizzato l'attività di Gino e Gianna, anche presso la Mosaico) e la relativa mostra che si terrà, in collaborazione col Comune di Chiasso, allo Spazio Officina dal 17 marzo al 17 aprile prossimi.

1966-2016: cinquant'anni di storia, di cultura, di passione. Prima, soprattutto, di Gino Macconi; poi anche di Gianna Macconi.

Apertura mostra: domenica 14 febbraio ore 11.00

Per visite su appuntamento: 079 446 83 09

15.02.2016 - 15.02.2016
BilancioXNOI – corso di formazione sul diritto di locazione
Centro giovani
6850 Mendrisio
Lunedì 15 febbraio 2016, dalle ore 15.00 alle 18.00 presso il Centro giovani di Mendrisio
 
BilancioXNOI – corso di formazione sul diritto di locazione
 

Programma nell’ambito del Piano intercomunale del Mendrisiotto per la prevenzione all’indebitamento eccessivo 2015-16 al quale partecipano Mendrisio, Chiasso e Stabio e che s’inserisce nel Piano cantonale pilota «il franco in tasca» 2014-17.

Corso in collaborazione con l’Associazione svizzera degli inquilini. Saranno illustrati alcuni aspetti di base del diritto di locazione per orientare gli inquilini nei confronti dei propri diritti e doveri. 

 

Entrata gratuita

18.02.2016 - 20.02.2016
Carnevale Re Becco
Scuole e Campo Sportivo
6822 Arogno

Giovedì 18 febbraio 2016

 
ZANETT
 
Le manifestazioni carnascialesche iniziano con la giornata dedicata interamente ai bambini ed ai ragazzi di Arogno
 
ore 10.30  
Ritrovo c/o il piazzale delle Scuole e sfilata con la bandella fino al campo sportivo dove si svolgerà...
 
ore 12.30
La tradizionale PASCHIRÖLA (il pranzo offerto ai bambini dalla 1° elementare alla 4° media)
 
dalle ore 15.00 alle 17.30
Baby dance  da 0 a 8 anni
 
dalle ore 20.00 alle 23.00
Il gran ballo dei Zanett (per i ragazzi più grandi, dalla 3° elementare)
 

Attenzione: si ricorda che durante l'intera giornata la responsabilità dei bambini è affidata esclusivamente ai genitori

Venerdì 19 febbraio 2016

 
ore 18.30
Apertura del capannone riscaldato al Campo Sportivo di Arogno
 
ore 19.30
Polenta uncia con gli "Amici dell'Alpe", distribuita a tutti i presenti (fino ad esaurimento)
 
ore 21.00
Si balla con il gruppo Happy Hour
 
ore 23.00
Incoronazione del 63° Re Becco! Accompagnamento con la musica della Guggen I Rigatoni
 
ore 01.00
La musica a 360 gradi continua con un dj
 
Balli, canti, brindisi e divertimento fino alle ore 04.00. Per tutta la serata verranno messi a disposizione una fornita buvette e cocktail bar
 
Ingresso capannone: CHF 10.-
 
Dalle 19.00 alle 06.00: servizio navetta gratuito Maroggia- Arogno e ritorno
 
Sabato 20 febbraio 2016
 
dalle ore 11.00
Aperitivo in compagnia
 
ore 12.30
Si offre a tutto il popolo il tradizionale risotto con la luganiga
 
ore 14.00
Tombola, premi e cotillons e estrazione Lotteria
 
Finita la Tombola: chiusura delle manifestazioni carnascialesche 2016
 
Per tutta la giornata sarà a disposizione una fornita buvette

 

 

 
18.02.2016 - 18.02.2016
L'insonnia é femmina?
Ospedale Regionale di Mendrisio
6850 Mendrisio
Orari
Gio: 18.00

L'insonnia é femmina? Il neurologo e ricercatore Mauro Manconi risponderà a questa e altre domande.

Conferenza pubblica; entrata libera.

Il prof. Mauro Manconi, é il responsabile medico dell'unico Centro del Sonno presente in Ticino, inserito nel Neurocentro della Svizzera Italiana (Lugano, ospedale Civico). Presenterà le più avanzate conoscenze della medicina del sonno e dispenserà a donne e uomini utili consigli per preservare un buon sonno a tute le età. Perché la durata e la qualità del sonno cono centrali per la salute e l'equilibrio di ogni persone e hanno un ruolo decisivo nei processi neuro-cognitivi di apprendimento.

La conferenza rientra nell'ambito del ciclo 2015/2016 Ieri, oggi, domani, proposto dall'Associazione Dialogare-Incontri su temi di attualità e cultura, per informarsi, approfondire, riflettere, confrontarsi.

18.02.2016 - 18.02.2016
I pittori Recchi a Como e nel Cantone Ticino
Centro scolastico Canavée
6850 Mendrisio
Orari
Gio: ore 20.30

Giovedì 18 febbraio 2016, alle ore 20.30 presso il Centro scolastico Canavée si terrà la conferenza

I pittori Recchi a Como e nel Cantone Ticino

Nel Seicento la pittura ad affresco nel Canton Ticino e nel territorio lariano è dominata dalle botteghe famigliari dei Bianchi di Campione, guidati dal celebre Isidoro, e dei fratelli Recchi di Como. 

Sorprendente è il ciclo di affreschi dell'Oratorio della Natività di Villa Coldrerio, costruito nel tardo Seicento per volontà dell'architetto Carlo Beccaria. I restauri degli ultimi anni hanno portato alla splendore originario l'elegante chiesa di patronato familiare dei Beccaria mettendo in luce l'alta qualità di stucchi e affreschi, di cui però ancora non conosciamo gli autori.

Obiettivo della conferenza è colmare questa lacuna attribuendo ai Recchi l'esecuzione del ciclo pittorico dell'oratorio di Villa Coldrerio attraverso una serie di eloquenti confronti con opere realizzate negli stessi anni nel Comasco e nella Svizzera italiana.

20.02.2016 - 20.02.2016
I pittori Recchi a Villa di Coldrerio
Oratorio della Natività a Villa
6877 Coldrerio

Sabato 20 febbraio 2016, ore 10.00 

I pittori Recchi a Villa di Coldrerio

Visita guidata dello storico dell'arte Paolo Vanoli presso l'Oratorio della Natività a Villa

21.02.2016 - 03.04.2016
Flavia Leuenberger, un Ticino a stelle e strisce
Casa Pessina
6853 Ligornetto
Orari
Sa-Do: 14.00 - 18.00

Al centro di questa esposizione il progetto Un Ticino a stelle e strisce. Ritratti di Ticinesi emigrati negli USA di Flavia Leuenberger, fotografa di Balerna, che rimasta al contempo colpita e affascinata dalle lettere degli emigranti ticinesi in California pubblicate da Giorgio Cheda negli anni Ottanta, ha deciso di partire per gli Stati Uniti alla ricerca di queste tracce del nostro passato.

Un'esposizione che ci racconta della nostra emigrazione e della nostra storia, degli anni in cui per sopravvivere e in cerca di benessere erano le nostre genti a partire. L'occasione per riflettere, da un lato, sulla situazione migratoria attuale in cui il movimento di intere popolazioni è quotidianamente sotto l'occhio dei riflettori e al centro di accesi dibattiti. Dall'altro lato questa vuol essere anche lo spunto per interrogarsi sugli Svizzeri all'estero; ci si concentra sempre più su chi arriva nel nostro Paese, dimenticando quanti sono partiti e ancora oggi lasciano la Svizzera per vivere altrove.

 Domenica 21 febbraio ore 11, inaugurazione della mostra fotografica

Seguirà un rinfresco alla presenza dell'artista

Ingresso libero

21.02.2016 - 21.02.2016
Guardati dall'alto
Museo Vincenzo Vela
6853 Ligornetto
Orari
Do: 16.30

Secondo appuntamento con il cinema al Museo Vincenzo Vela, con il maestro del cinema di animazione Georges Schwizgebel.

Una pomeridiana orgnaizazta nell'ambito degli eventi collaterali pensati per dialogare e approfondire l'arte della fotografia, (e delle vedute in particolare), tema della mostra in corso al Museo "Con la luce di Roma. Fotografie dal 1840 al 1870 nella Collezione Marco Antonetto".

Sarà lo stesso regista a presentare al pubblico una selezione dei suoi cortometraggi, opere pittoriche in movimento, che spesso mostrano vedute dall'alto e paesaggi urbani di vera poesia.

La fotografia é un'arte a cui Schizgebel ha spesso guardato, come rivela lo stesso artista: "Adoro la fotografia. Quando mi documento per il prossimo film, spesso mi ispiro alla fotografia, così come alla pittura. Nel 1986 ho anche realizzato un film, Nakounine, con immagini scattate in bicicletta, per le strade di Shangai, in Cina, dove ho trascorso un anno. Tornato a Ginevra, ho ripreso queste fotografie cin movimenti di camera che imitano i percorsi in bici".

Entrata CHF 10.- / ridotti (AVS, AI, Studenti) CHF 8.-

26.02.2016 - 26.02.2016
"Come un topo nel formaggio" con Gardi Hutter
Centro sociale Casvegno OSC
6850 Mendrisio
Tel: +41 91 683 50 30

Venerdì 26 febbraio 2016 alle ore 20.30 presso il Centro sociale Casvegno OSC Mendrisio andrà in scena

Come un topo nel formaggio

di e con Gardi Hutter, di Ferruccio Cainero e Mark Wetter

Un povero topo riesce finalmente a conquistare il sogno della sua vita: un enorme pezzo di formaggio - che sta in una trappola per topi. Ma sarà solo l'inizio di nuovi problemi: la noia di avere tutto.

Prevendita presso

ACP, Via S. Gottardo 102, Balerna, dal 20 gennaio 2016

Entrata fr. 25.- / fr. 20.- (Soci ACP, studenti, AVS)

Per informazioni: ACP Balerna, tel. 091 683 50 30 o mail acp@acpnet.org

 

18.03.2016 - 19.03.2016
Sagra di San Giuseppe
6853 Ligornetto

Il 19 marzo, come ogni anno, proprio all’inizio della primavera, si rinnoverà la tradizionale sagra di san Giuseppe. Numerosi fedeli e altrettanti turisti animeranno fin dalle prime ore del mattino il sagrato della chiesetta dedicata al Santo, curiosando tra le numerose bancarelle dove si potrà trovare di tutto, dai dolci alla salumeria, dalle stoffe ai fiori e ai giocattoli per i bambini.

 

I più devoti, ma anche tanti curiosi, visiteranno la bella chiesa, partecipando alla Messa e pregando il Santo protettore. Poi sul prato circostante la festa continuerà allietata dalla Filarmonica comunale e completata da gustose cibarie. Non mancheranno i tradizionali tortelli, preparati secondo un’antica ricetta e oramai diventati famosi in tutto il Cantone.

 

La sagra sarà preceduta dal falò della vigilia, propiziatorio, di antiche origini celtiche, manifestazione accuratamente preparata secondo un rituale tradizionale e seguita da un sempre crescente numero si persone.

 

01.04.2016 - 03.04.2016
Fiera di primavera
Palapenz
6830 Chiasso

Fiera di Primavera è la manifestazione che celebra l’arrivo della bella stagione presentando svariati spunti per poterla godere al meglio.

Dall’1 al 3 aprile, il centro Palapenz di Chiasso si animerà di colori, fragranze, prodotti e servizi che richiameranno i sapori della primavera. Oltre 100 espositori vi attendono per affascinarvi e intrigarvi con le loro produzioni.

Fiera di Primavera si presenta come un punto di ritrovo e riferimento per tutti gli abitanti del circondario e non solo: con i suoi numerosissimi eventi collaterali e con il suo street food esterno la manifestazione si ripromette di veicolare all’interno dell’area espositiva numerosi visitatori provenienti  da tutto il Ticino.

Oltre ad un ricco ed esauriente lato espositivo, la manifestazione sarà caratterizzata da un fitto programma di eventi collaterali, dove seminari e conferenze andranno a giocare un ruolo fondamentale, visto il tema della manifestazione. I settori che verranno trattati saranno svariati e molteplici, capaci di creare interesse verso tutti i visitatori della manifestazione: dal  giardinaggio all’artigianato, dal benessere allo sport,  senza dimenticare la cura verso i nostri amatissimi animali domestici e molto altro ancora. Ovviamente tutti i temi saranno ispirati al filone portante della manifestazione: la primavera e il piacere di vivere all’aria aperta.

25.06.2016 - 25.06.2016
Festa della Musica
Nucleo storico
6850 Mendrisio

Una festa della musica, una festa per la musica…
 

La Festa della Musica di Mendrisio s’ispira ai principi dell’evento internazionale Fête de la Musique. Un evento nato in Francia nel 1981 e diventato un fenomeno che coinvolge numerose città in ogni parte del mondo. Nel mese di giugno, all’inizio dell’estate, in queste città si celebra la musica con concerti e spettacoli musicali gratuiti.

La Festa della Musica di Mendrisio riprende questo valore di libero accesso alla cultura musicale, offrendo spettacoli gratuiti di qualità in cui si esibiscono molteplici realtà del panorama musicale regionale, nazionale e internazionale.
 

L’evento, aperto a tutti, è pensato per coinvolgere tutti i tipi di pubblico attraverso un’offerta che comprenda il maggior numero di musicisti e generi musicali. La Festa rappresenta quindi l’occasione per creare un linguaggio artistico libero e riscoprire il piacere dello stare assieme.

La Festa della Musica di Mendrisio è nata nel 2014 e da allora, ogni ultimo sabato del mese di giugno, porta nelle piazze e nelle vie del borgo numerosi artisti, conoscendo, edizione dopo edizione, un successo sempre maggiore di pubblico e consensi.
 

Attraverso le sue caratteristiche, la Festa della Musica vuole anche contribuire alla promozione del nucleo storico di Mendrisio con le sue vie e i suoi luoghi incantevoli, attraverso un evento che punta a far riscoprire il piacere di vivere insieme attraverso la buona musica.

11.11.2016 - 13.11.2016
Fiera di San Martino
Chiesa di San Martino
6850 Mendrisio
Orari
Ve-Do: tutto il giorno


METEO
SA, 5° DO, 6° LU, 8°
OFFERTE SPECIALI
Le nostre proposte

Per stuzzicare la curiosità e per suggerire come sviluppare un soggiorno nella regione, Mendrisiotto Turismo ed i suoi partner propongono alcuni spunti. 

Cercando di confezionare delle offerte con contenuti interessanti e di quindi riuscire a stimolare l’interesse per la regione, vi proponiamo di verificarle, sperando riescano a solleticare la vostra curiosità!