VARIE
20.03.2016 - 30.10.2016
Jazz Matinée
Piazza Indipendenza 1
6830 Chiasso
Tel: +41 91 682 53 51
Orari
Do: 10.30-12.30

A partire dal mese di marzo hanno luogo le Jazz Matinée organizzate dal Jazz Club Mendrisiotto al Ristorante Touring Mövenpick di Chiasso, imperdibili per gli amanti del genere.
Hanno luogo la domenica mattina dalle 10.30 alle 12.30 circa.

Programma 2016:

20 marzo: PIETRO BONELLI group
Pietro Bonelli chitarra acustica & elettrica - Mario Zara pianoforte - Ezio Salfa basso elettrico - Giorgio Di Tullio batteria

24 aprile: BETTI GRANATI "Fotografia"
Betti Granati voce – Michele Bozza sax tenore - Marco Roverato contrabbasso - Roberto Tarenzi piano - Nicola Angelucci batteria

29 maggio: DAYDREAM Trio
Stefano Travaglini piano e synth – Giacomo Dominici contrabbasso, basso elettrico - Marco Frattini batteria

26 giugno: TONY ARCO Electric Quartet
Luciano Zadro chitarra – Mauro Battisti contrabbasso - Fabrizio Bernasconi - Tony Arco batteria 

31 luglio: CAFÉ PEARLS
Marco Antonio Ricci basso elettrico e contrabbasso - Daniele Comoglio sax alto, soprano – Pancho Ragonese tastiere, synth - Phaco Rossi percussioni - Martino Malacrida batteria

28 agosto: BRASS JOY                                                            Lalo Conversano tromba - Danilo Moccia trombone - Roberto Olzer Piano - Valerio Della Fonte contrabbasso - Nicola Stranieri batteria, percussioni

25 settembre: ANDRÉS ORTIZ project
Andrés Ortiz piano e voce - Alessandro Bottacchiari tromba - Andrea Andreoli trombone - Andrea Quaglia contrabbasso - Filippo Valnegri batteria

30 ottobre: CARLO UBOLDI Tsunami Trio
Carlo Uboldi tastiera – Valerio Della Fonte contrabbasso - Massimo Manzi batteria

20.03.2016 - 20.11.2016
Maribur
6855 Stabio
Tel: +41 91 641 69 60

Maribur nasce nel 1994 per dar seguito al Premio Vincenzo Falchetto ospitato a Stabio nel 1993.

Nei primi dieci anni di vita la manifestazione è vieppiù cresciuta, sia come presenza sul territorio che per numero e qualità degli spettacoli proposti al pubblico, costituito in gran parte da famiglie con bambini in età scolastica.

Maribur è conosciuta e riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Fa parte a pieno titolo di diverse organizzazioni quali: l’Astej, l’Unima, Burattini Senza Confini, Centro di Teatro di Figura della Regione Insubrica.

Nelle corti di Stabio e di Ligornetto - nelle edizioni finora svolte - si sono già esibite più di cento compagnie di Teatro di Figura provenienti da tutto il mondo.

 

Programma:

Domenica 8 maggio 2016

Milo e Maya alle 11.00 - 15.00 - 17.00, presso Aula magna SM di Stabio, riservazione necessaria

 

Domenica 22 maggio 2016:

Aqua magica, alle 14.30 e 16.30, presso la Corte Realini, Stabio

L'ombrellone, alle 15.00 e 17.00, presso Museo Civiltà Contadina, riservazione necessaria

Qua qua attaccati là, alle 15.00 e 17.00, in piazzetta a Stabio

Le stagioni, alle 15.15 e 17.15, presso la Corte del decimo a Stabio

Naso rosso, alle 16.00 e 17.00, presso l'oratorio di Stabio, riservazione obbligatoria

La cucina errante, alle 18.15, presso piazzale Oratorio/piazza Maggiore a Stabio

 

Domenica 20 novembre

Scherzo di neve e alle 15.00 e 17.00, presso aula magna SM di Stabio, riservazione necessaria

Prenotazione online:

http://www.rassegna.maribur.com/2016/spettacoli

 
20.03.2016 - 30.10.2016
Jazz Matinée
Albergo Mövenpick
6830 Chiasso

Programma:

20 Marzo 2016 10.30 - 12.30

Pietro Bonelli, chitarra acustica e elettrica

Mario Zara, pianoforte

Ezio Salfa, basso elettrico

Giorgio Di Tullio, batteria

 

24 Aprile 2016 10.30 - 12.30

Betti Granati, voce

Michele Bozza, sax tenore

Marco Roverato, contrabbasso

Roberto Tarenzi, piano

Nicola Angelucci, batteria

 

29 Maggio 2016 10.30 - 12.30

Stefano Travaglini, piano e synth

Giacomo Dominici, contrabbasso e basso elettrico

Marco Frattini, batteria

 

26 Giugno 2016 10.30 - 12.30

Luciano Zadro, chitarra

Mauro Battisti, contrabbasso

Fabrizio Bernasconi, piano

Toni Arco, batteria

 

31 Luglio 2016 10.30 - 12.30

Marco Antonio Ricci, basso elettrico e contrabbasso

Daniele Comoglio, sax alto e soprano

Pancho Ragonese, tastiere e synth

Pacho Rossi, percussioni

Martina Malacrida, batteria

 

28 Agosto 2016 10.30 - 12.30

Lalo Conversano, tromba

Danilo Moccia, trombone

Roberto Olzer, piano

Valerio Della Fonte, contrabbasso

Nicola Stranieri, batteria e percussioni

 

25 Settembre 2016 10.30 - 12.30

Andrés Ortiz, piano e voce

Alessandro Bottachiari, tromba

Andrea Andreoli, trombone

Andrea Quaglia, contrabbasso

Filippo Valnegri, batteria

 

30 Ottobre 2016 10.30 - 12.30

Carlo Uboldi, tastiera

Valerio Della Fonte, contrabbasso

Massimo Manzi, batteria

Special Guest Emanuele Cisi, sax tenore

 

13.04.2016 - 27.10.2016
Attività Mulino di Bruzella
6837 Bruzella
Orari
Me-Do: 14.00 - 16.30

Il Mulino rimane aperto dal 13 Aprile al 27 Ottobre tutti i Mercoledì, tutti i Giovedì, e tre Domeniche al mese. 

Il Mulino é raggiungibile a piedi da Bruzella, Cabbio o Casima in circa 15 minuti.

È possibile acquistare la farina per la polenta ( Mais indigeno e Rosso del Ticino di Pro Specie Rara ).

Per visite al di fuori delle date indicate rivolgersi alla mugnaia Irene Petraio: telefono 076 329 16 54

 

20.05.2016 - 25.09.2016
Simonetta Ferrante, la memoria del visibile: segno, colore, ritmo e calligrafie
m.a.x. museo
6830 Chiasso
Orari
Lu: Chiuso
Ma-Do: 10.00-12.00 / 14.00-18.00

Inaugurazione: venerdì 20 maggio ore 18.30

Saranno presenti:

  • Simonetta Ferrante, grafica e artista
  • Davide Dosi, capo Dicastero Cultura Chiasso
  • Cinzia Ferarra, presidente nazionale Aiap Associazione italiana design della comunicazione visiva
  • Enzo Pelli, gruppo Calligrafia Ticino
  • Claudio Cerritelli, professore di storia dell'arte contemporanea Accademia di Bella Arti di Brera

Mostra a cura di Claudio Cerritelli e Nicoletta Ossanna Cavadini

 

"Crea le ali della farfallina Lì", la mascotte del m.a.x. museo; laboratorio per bambini e famiglie con merenda finale:

  • domenica 22 maggio ore 14.30-16.30 in collaborazione con animaBiriki

 

Visite guidate gratuite:

  • domenica 22 maggio ore 10.00 ingresso gratuito in occasione della Giornata internazionale dei musei
  • domenica 25 settembre ore 16.00 con ingresso a pagamento

 

Visite guidate per associazioni, gruppi e scolaresche:

su prenotazione a eventi@maxmuseo.ch

 

Mamme e bebè al museo:

  • sabato 4 giugno ore 10.30: visita guidata a misura di famiglie con bebè, passeggini e carrozzine

 

"La memoria del visibile", conferenza di Claudio Cerritelli:

  • martedì 7 giugno ore 20.30 presso il Foyer Cinema Teatro di Chiasso; apertura  m.a.x. museo fino alle 23.00

 

Labortori didattici per bambini e adulti con merenda finale:

  • sabato 11 giugno "Acquerello astratto"
  • mercoledì 6 luglio "Alfabeti calligrafici"
  • sabato 10 settembre "Vestire il libro"

ore 15.00-17.00, iscirzione obbligatoria a eventi@maxmuseo.ch

 

Laboratori didattici per scolaresche:

su prenotazione a eventi@maxmuseo.ch

 

Workshop per adulti:

  • sabato 3 settembre ore 10.00-17.30 con Gabriela Carbognani Hess, calligrafa

Iscrizione obbligatoria a eventi@maxmuseo.ch

 

04.06.2016 - 02.10.2016
Un cielo di ombrelli
Corso San Gottardo
6830 Chiasso

Dal 4 giugno al 2 ottobre il Corso San Gottardo avrà un tetto di mille ombrelli variopinti che accarezzati dal vento ondeggeranno sulle teste dei passanti.

Sotto il cielo di ombrelli un ricco programma di eventi animerà giornate e serate in modo insolito.

 

Sabato 4 giugno

Dalle 10.00 alle 16.00 commercianti ed esercenti del centro ospiteranno dentro e fuori i propri spazi ospiti insoliti, musicisti, pittori, artigiani, produttori di vino ed eccellenze gastronomiche, laboratori per grandi e piccini. Diverse attività per tutti i gusti, un modo nuovo per conoscere meglio le realtà che si affacciano lungo il Corso San Gottardo.

Alle 17.30 il taglio del nastro ufficiale con le autorità ed il brindisi, poi spazio alla musicae allo spettacolo fino alla mezzanotte. La Chiasso Swing Orchestra in Piazza Indipendenza, i Police in Jazz ed il gruppo Hottanta sui aplchi dislocati lungo il Corso, il mentalista Vito Serotino, e durante tutto il giorno un divertentissimo vilalggio per bambini con gonfiabili e giochi gratuiti.

Ogni fine settimana dal giovedì sera un bar lounge open air all'altezza di Vicolo Calvi e la possibilità di fare aperitivi nuovi in tutti i locali del centro.

04.06.2016 - 02.10.2016
Un cielo di ombrelli
Corso San Gottardo
6830 Chiasso

Dal 4 giugno fino al 2 ottobre, il Corso San Gottardo di Chiasso avrà un tetto di 1000 ombrelli variopinti che accarezazti dal vento ondeggeranno sulle teste dei passanti.

Sotto il cielo di ombrelli un ricco programma di eventi animerà giornate e serate in modo insolito.

 

Sabato 4 giugno ci sarà la giornata di festa dedicata all'ianugurazione di "Un cielo di ombrelli":

  • Dalle 10.00 alle 16.00 comemrcianti ed esercenti del centro ospiteranno dentro e fuori i propri spazi ospiti insoliti, musicisti, pittori, artigiani, produttori di vino ed eccellenze gastronomiche, laboratori per grandi e piccini. Diverse attività per tutti i gusti, un modo nuovo per conoscere meglio le realtà che si affacciano lungo il Corso San Gottardo.
  • Alle 17.30 il taglio del nastro ufficiale con le autorità ed il brindisi, poi spazio alal musica e allo spettacolo fino a mezzanotte. La Chiasso Swing Orchestra in Piazza Indipendenza, i Police in Jazz ed il gruppo Hottanta sui aplchi dislocati lungo il Corso, il mentalista Vito Serotino, e durante tutto il giorno un divertentissimo villaggio per bambini con gonfiabili e giochi gratuiti.

Ogni finesettimana dal giovedì sera un bar lounge open air all'altezza di Vicolo dei Calvi e la possibilità di fare aperitivi nuovi in tutti i locali del centro.

04.06.2016 - 25.09.2016
Al museo insieme!
Via Dante Alighieri 6
6830 Chiasso

“Mamme e bebè al museo”
sabato 4 giugno
ore 10.30
con aperitivo analcolico finale

benvenuti passeggini e carrozzine!
visita guidata gratuita
a misura di famiglie con bebè e bambini piccoli
con ingresso ridotto al museo a pagamento

i più piccoli troveranno anche "Una seggiolina tutta per me":
in ogni sala del museo un'opera appesa ad altezza di bambino con tre mini sedie

“La memoria del visibile”
martedì 7 giugno
ore 20.30
presso il Foyer del Cinema Teatro, Chiasso

conferenza pubblica di Claudio Cerritelli
professore di storia dell’arte contemporanea
all’Accademia di Belle Arti di Brera
e co-curatore della mostra al m.a.x. museo

apertura serale del m.a.x. museo
fino alle ore 23.00

“Acquerello astratto”
sabato 11 giugno
ore 15.00–17.00
con merenda finale

laboratorio didattico
per bambini e adulti
iscrizione obbligatoria
eventi@maxmuseo.ch

video mostra
Debutta su Sky Arte mercoledì 8 giugno alle ore 20.55 il video dedicato alla mostra, a cura della redazione di Ultrafragola (3D Produzioni). 


Simonetta Ferrante
La memoria del visibile: 

segno, colore, ritmo e calligrafie
m.a.x. museo
fino a domenica 25 settembre 2016

martedì – domenica
ore 10.00–12.00
ore 14.00–18.00
lunedì chiuso

Chiusura estiva del m.a.x. museo
da lunedì 1° agosto
a lunedì 22 agosto compresi

04.06.2016 - 02.10.2016
Un cielo di ombrelli
6830 Chiasso

Un ‘cielo di ombrelli’ per tutta l’estate

Siamo lieti di invitarvi a Chiasso dove troverete “Un cielo di Ombrelli”, una splendida iniziativa, voluta e realizzata allo scopo di promuovere la città di Chiasso e la sua economia.

Più di 1000 coloratissimi ombrelli che copriranno l’intero Corso San Gottardo fino al 2 ottobre, per portare allegria e buonumore a tutti i passanti e per rendere ancora più suggestive le passeggiate per il Centro cittadino.

Un’idea originale che colora le strade cittadine con numerosissimi ombrelli fluttuanti, che oltre a rendere le strade ombreggiate per far fronte alle calde giornate estive, crea delle vere e proprie opere d’arte all’aperto.

Se volete vedere di persona e passeggiare sotto ai coloratissimi ombrelli, vi invitiamo a percorrere le strade del centro di Chiasso che per tutta l’estate avrà un ricco programma di attività quali concerti, feste ed aperitivi…. e ovviamente, noi ci saremo!!! Troverete il programma su www.chiasso.ch e facebook.

Programma:

DAL 10 GIUGNO AL 10 LUGLIO SCHERMO GIGANTE in occasione degli Europei di Calcio 2016 in Piazza Indipendenza.

GIOVEDÌ 23 GIUGNO APERICENA, in oltre 10 bar del centro verrà proposto l’aperitivo con buffet.

VENERDÌ 24 GIUGNO FESTA DELL’ANGURIA, il mercato cittadino del venerdì offrirà la possibilità di gustare il sapore inconfondibile dell’estate.

VENERDÌ 8 E SABATO 9 LUGLIO CHIASSO RIFLESSO NEL TEMPO,  proiezione su schermo gigante del documentario realizzato da Foto-Cine Club Chiasso.

GIOVEDÌ 14 LUGLIO UN ASSAGGIO DI CARNEVALE SOTTO GLI OMBRELLI, pasta e guggen faranno compagnia per tutta la serata.

GIOVEDÌ 21 LUGLIO APERICONCERTI, tutti i bar del centro ospiteranno gruppi musicali che suoneranno dal vivo per tutta la serata.

SABATO 23 LUGLIO CENA IN BIANCO, vestiamo tutti insieme di bianco il Corso San Gottardo di Chiasso, trasformandolo in una tavolata unica coperta da una tovaglia bianca sotto il cielo di ombrelli. Ognuno porterà da casa tutto il necessario noi mettiamo a disposizione solo la lunga tavolata.

SABATO 30 LUGLIO, il Mercato dell'usato dell'antiquariato e dell'artigianato di Chiasso ospiterà artisti che esporranno lungo il Corso le loro opere.

GIOVEDÌ 11 AGOSTO SLOW APERO, con i bar del centro.

DAL 26 AL 28 AGOSTO HACK THE CITY, l’evento hackathon all’aperto della Svizzera.

SABATO 3 SETTEMBRE LO SBARACCO, ogni negozio allestirà uno spazio espositivo con i prodotti in promozione e dei gruppi suoneranno sul corso.

DOMENICA 11 SETTEMBRE SPORTISSIMA, l’evento che promuove il movimento e l'attività fisica.

VENERDÌ 16 SETTEMBRE - DOMENICA 18 SETTEMBRE, I ragazzi di Corso San Gottardo presentano l'esposizione di automobili nuove, XIII edizione

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE BIRRA E MUSICA, degustazione di birre artigianali ticinesi.

2 OTTOBRE FESTIVAL ARTI MARZIALI E CHIASSO IN MARCIA, una giornata dedicata allo sport.

09.09.2016 - 11.11.2016
Mostra d’arte Marco Lupi “Dove sono stato.”
Via Pedemonte di Sopra 1
6818 Melano
Orari
Lu: 8.00 - 10.00 e 16.00 - 18.00
Ma: 8.00 - 10.00
Me: 8.00 - 10.00 e 16.00 -18.00
Gio: 8.00 -10.00
Ve: 8.00 - 10.00
Sa-Do: 14.00 - 18.00

Artrust, in collaborazione con il Comune di Melano, presenta la nuova mostra d’arte dedicata a Marco Lupi, artista originario di Balerna e residente a Mendrisio. Allestita presso gli spazi della nuova Casa Comunale dal 9 settembre all’11 novembre 2016, l’esposizione, intitolata “Dove sono stato. L’opera recente, dal 2013 a oggi”, mette in mostra oltre settanta opere che caratterizzano l’ultima fase della produzione pittorica dell’artista.
 
Noto per uno stile fortemente personale basato su una tecnica mista fatta di pittura, collage, inserimento di stoffe, sabbie e carte, Lupi porta sulle sue tele i momenti e i ricordi della propria memoria e del proprio inconscio: episodi della sua vita, volti conosciuti, momenti realmente vissuti, affetti familiari e ogni cosa rientri nel personale microcosmo emotivo della sua vita quotidiana e della sua infanzia. Il tutto con un agire artistico dominato dalla casualità e dall’istinto.
 
L’esposizione, che rappresenta un ritorno al pubblico per Lupi dopo un periodo di riflessione artistica (la sua ultima mostra personale risale infatti al 2013), è il frutto della proficua collaborazione tra Artrust e il Comune di Melano, iniziata lo scorso anno con la mostra dedicata a Carl Von Büren.
 
«Dopo il successo dell’esperienza dello scorso anno abbiamo deciso di proseguire nella collaborazione con il Comune di Melano – afferma Patrizia Cattaneo Moresi, direttrice di Artrust – Quest’anno la scelta è ricaduta su un artista come Marco Lupi, così intimamente legato al nostro territorio, il che rientra nella nostra volontà di contribuire alla promozione dell’arte locale nella nostra regione. È anche la prima volta che Artrust si occupa dell’allestimento di una mostra per un artista vivente: collaborare con Marco Lupi è stato, oltre che un piacere, uno stimolo nella ricerca di nuove direzioni».
 
«Nel corso degli ultimi tre anni ho lavorato molto, sperimentando e cercando nuove sensazioni, legate in particolare all’utilizzo dei colori e del nero. – aggiunge Marco Lupi – Il mio incontro con Patrizia Cattaneo Moresi risale a qualche anno fa e da subito mi hanno colpito la sua spontaneità di contatto e professionalità, come anche quella di tutto il team di Artrust. Grazie a loro è nata quindi l’opportunità di quest’esposizione presso il comune di Melano all’interno della quale posso presentare i miei ultimi lavori, che spero possano stimolare un piacere visivo ed emozionale in coloro che visiteranno la mostra».
 
«Siamo felici di ospitare negli spazi espositivi della nuova casa comunale le opere di un artista proveniente dalla nostra regione come Marco Lupi – afferma Raffaele Rainone, capo-dicastero cultura del Municipio di Melano – Dopo l’ottima esperienza fatta e i riscontri positivi avuti con la prima mostra su Carl Von Büren, abbiamo deciso di continuare a ospitare artisti anche in futuro. Siamo certi che la mostra avrà sicuramente successo grazie alla collaborazione che abbiamo con Artrust, azienda competente che opera nel mercato dell’arte da diversi anni».

Le opere esposte saranno anche in vendita.

Marco Lupi nasce a Balerna, il 6 maggio 1958. Frequenta il CSIA (Centro scolastico industrie artistiche) di Lugano, ma la sua formazione si completa negli anni successivi, quando prosegue in piena autonomia la propria ricerca stilistica ed espressiva.  La sua indole curiosa lo spinge a visitare musei, frequentare artisti, confrontarsi col panorama creativo che lo circonda, dal quale attinge senza avere tuttavia riferimenti o modelli precisi. L’unico maestro riconosciuto è Carlo Gulminelli, che a lungo lo accompagna nella sua crescita come artista. In seguito Lupi entrerà nel mondo del lavoro, svolgendo part-time la professione di assistente di cura in ospedale. Una scelta, quella di avere da oltre 20 anni un’attività remunerata con un contratto lavorativo ridotto, dettata dal bisogno di dedicare tutto il resto del suo tempo alla pittura, con la più completa libertà espressiva. La sua prima esposizione risale al 1985. Negli anni successivi espone regolarmente in Ticino e in Svizzera, ma anche in Italia, partecipando anche a numerose mostre collettive. Lupi è un Momò (come vengono soprannominati gli abitanti di Mendrisio) attaccato alle sue origini e particolarmente affezionato al Giura. Dal 1987 vive a Mendrisio, per molti anni sede del suo studio all’interno di un vecchio casello ferroviario. Dal 2009 trasferisce il suo atelier in una sala presso la stazione ferroviaria di Chiasso. Dal 2005 è membro attivo di Visarte Ticino.
 
Artrust è una società d’arte con sede a Melano, Ticino. La propria collezione di opere d’arte, che comprende oltre 2mila pezzi di grandi artisti moderni e contemporanei e migliaia di pezzi di antiquariato, è un tesoro che ha deciso di valorizzare e condividere, per portarlo alla conoscenza del più vasto pubblico possibile. Un obiettivo che Artrust persegue con passione ed entusiasmo, non solo attraverso il commercio, la vendita o l’affitto di dipinti e sculture, ma facendo della propria collezione il serbatoio a cui attingere per una lunga serie di attività: l’organizzazione di mostre monografiche sugli artisti presenti, la pubblicazione di cataloghi e libri divulgativi, la proposta di laboratori educativi e didattici per i bambini, l’affitto degli spazi espositivi per eventi privati, la collaborazione e il prestito di opere con musei, enti, associazioni. 

18.09.2016 - 23.10.2016
Simone Mengani: collezioni nascoste
Casa Pessina
6853 Ligornetto
Orari
Sa-Do: 14.00-18.00

Il tema presentato dall’artista è incentrato sullo svelare alcuni luoghi poco conosciuti e solitamente non accessibili al grande pubblico: i depositi dei musei d’arte e di scienza. Con la sua macchina fotografica Simone Mengani entra infatti nei luoghi dove vengono custodite e conservate le collezioni di alcuni musei ticinesi, in particolare di Casa Pessina, del Museo Vela, del Museo d’arte Mendrisio, del Museo Civico Villa dei Cedri e del Museo cantonale di storia naturale.

La serie fotografica raggruppa immagini di tele, statue e animali imbalsamati, che hanno quale comune denominatore quello di trovarsi non in una sala espositiva, ma in un deposito, luogo in cui gli oggetti vengono conservati, catalogati e studiati, e sono quindi accessibili solo agli addetti ai lavori. Un’occasione per riflettere sulle collezioni museali in occasione del cinquantesimo anniversario dell’Associazione dei musei svizzeri. Osservando il lavoro di Mengani è possibile interrogarsi sulla complessa struttura del museo e della sua poliedrica funzione, sollevando anche alcune interessanti domande: dove e come si conservano le opere che per vari motivi non trovano spazio nelle esposizioni? È possibile rendere accessibile al pubblico parte dei depositi e degli archivi?

18.09.2016 - 13.11.2016
Pascal Schwaighofer: la classe sterile
Museo Vela
6853 Ligornetto

Nell'anno dell'inaugurazione di AlpTransit, il Museo ha posto la sua attenzione su «Le vittime del lavoro», opera concepita da Vincenzo Vela quale tributo ai minatori deceduti sui cantieri del traforo ferroviario del San Gottardo (1872-82).

È in questo contesto e a partire dal confronto con il celebre altorilievo dello scultore ticinese, che si inserisce il lavoro dell'artista svizzero Pascal Schwaighofer.

Il suo intervento si sviluppa in alcune sale al piano terreno del Museo, dove è allestita la collezione permanente. Evitando una lettura prettamente analitica e storica del tema, Schwaighofer presenta in mostra, in un dialogo serrato con le opere in collezione, una serie di calchi in gesso di arnie, chiaro rimando ai modelli originali di Vela. Nel contempo le arnie rinviano alla metafora dell'alveare, alla sua complessa iconografia e alla sua interpretazione in chiave politica e ideologica, stimolando una più ampia riflessione critica sulla problematica del lavoro.

Il titolo stesso dell'installazione («La classe sterile») è infatti un richiamo al sistema economico, che si riferisce in particolare al concetto, elaborato dalla scuola fisiocratica, di una classe che nulla crea ma tutto trasforma.

 

18 settembre ore 11.30

Dialogo tra l'artista Pascal Schwaighofer e l'economista Christian Marazzi incentrato sulle implicazioni sociali ed economiche del lavoro.

 

2 ottobre ore 11.00: Climbing a monument/Scandalo un monumento; Performance di Romy Rüegger

L'intervento performativo dell'artista e scrittrice zurighese apre una riflessione sul rapporto tra la Nuova Trasversale Ferrovia Alpina e la riproduzione di modelli di ruolo propri del pensiero coloniale.

 

9 ottobre ore 16.00

Presentazione del numero 7 della collana di ricerca "Casa d'artisti. Quaderni del Museo Vincenzo Vela": Le vittime del lavoro di Vincenzo Vela, 1882. genesi e fortuna critica di un capolavoro. Alla presenza degli autori Gianna A. Mina, giorgio Zanchetti, Gian Casper Bott, Federico Masedu, Marco Marcacci e Vito Calabretta.

9 ottobre ore 17.00: Stephan Micus in concerto

Polistrumentista e vocalist di origine tedesca, Micus suona molteplici strumenti musicali tradizionali di tutto il mondo tra cui le pietre sonore. Avvalendosi di tecniche particolari come il re-cording e la preregistrazione, propone in concerto le sue composizioni molto originali ed evocative.

 

13 novembre ore 16.00: performance di Pascal Schwaighofer

L'artista, autore dell'installazione "La classe sterile", propone attraverso scritti e riflessioni una rilettura del proprio progetto srtistico.

13 novembre ore 17.30: S-velati e ritrovati

La rassegna ritorna con un programma di film muti curato dalla storica del cinema Mariann Lewinsky e dedicato al tema del lavoro nel cinema di inzio Novecento. Musiche composte ed eseguite dal vivo dal pianista Daniele Furlati.

23.09.2016 - 25.09.2016
Sagra dell'uva
6850 Mendrisio
Tel: +41 91 646 57 61
Orari
Ve: 18.00-1.00
Sa: 9.30-1.00
Do: 9.30-18.00
Trasferita a Mendrisio dopo la costruzione del mercato coperto, ha le sue origini a Balerna nel 1944. L'ultimo week-end in settembre, come da tradizione, le strade della città vestono il loro abito della festa. Le corti, gestite da associazioni sportive e culturali, creano punti d'incontro dove si possono degustare deliziosi vini e numerose bancarelle animano un importante mercato.
24.09.2016 - 25.09.2016
Grande degustazione ticinese
Cantine di Mendrisio
6850 Mendrisio
Orari
Sa: 11.00-21.00
Do: 11.00-18.00

La Sagra dell'uva del Mendrisiotto organizza la "Grande degustazione ticinese" presso le Cantine di Mendrisio.

Sarà possibile degustare vini, salumi, pane, formaggio e folklore locale.

Entrata a 5.- Fr con bicchiere di vetro in omaggio.

25.09.2016 - 25.09.2016
Visita guidata gratuita
m.a.x museum
6830 Chiasso
Orari
Do: 16.00

Con ingresso a pagamento
in occasione del finissage

video della mostra
http://www.ultrafragola.tv/it/index.html

30.09.2016 - 01.10.2016
Biennale 9 1/2: fotografia, festival, riviste e web
Spazio Officina
6830 Chiasso
Orari
Ve: 18.30-22.00
Sa: 10.30-19.00

Ad un passo dalla 10a edizione, la Biennale dell'immagine invita curatori e artisti, maestri ed emergenti a confrontarsi sul ruolo della fotografia nei festival e nell'editoria di settore.

Brindiamo ai 20 anni di attività con chi ci ha seguiti e sostenuti, con chi é interessato, appassionato, curioso.

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti.

 

Venerdì 30 settembre 2016:

18.30 Apertura: presentazione dell'Associazione Biennale dell'immagine.

Intervengono:

  • Davide Dosi: Capo Dicastero Educazione e Attività culturali di Chiasso
  • Gian Franco Ragno: Storico della fotografia

20.45 Heart of a Dog: proiezione del film di Laurie Anderson USA 2015 con sottotitoli in italiano.

Interviene Luciano Rigolini: produttore del film per ARTE

 

Sabato 1 ottobre 2016:

10.30 La fotografia dentro e fuori dai festival

Intervengono:

  • Lorenza Bravetta: direttrice di Camera, Centro per la fotografia di Torino
  • Hélène Joye-Cagnard: direttrice Journées Photographiques, Bienne
  • François Hébel: già direttore "Les Rencontres de la Photographie", Arles

14.30 La fotografia nelle riviste e sul web

Intervengono:

  • Jennifer Niederhauser Schlup: Adventices, Losanna, Svizzera
  • Stefano Graziani: GENDA, Italia

17.00 Le metropoli di Olivo Barbieri

Intervengono:

  • Olivo Barbieri: fotografo
  • Francesco Zanot: curatore di Camera, Centro per la fotografia, Torino

 

02.10.2016 - 02.10.2016
Il pescator d'uccelli
6838 Scudellate
Orari
Do: 07.30 - 11.30

Mattinata al Roccolo con Fabio Bossi

Informazioni presso il Museo

02.10.2016 - 02.10.2016
Visita a sorpresa di un atelier d'artista in Valle di Muggio
6838 Cabbio
Orari
Do: 14.30 - 16.30

a cura di Ivano Proserpi

Informazioni e iscrizioni presso il Museo

02.10.2016 - 02.10.2016
Arti marziali e Chiasso in marcia
6830 Chiasso

Una giornata dedicata allo sport.

02.10.2016 - 29.01.2017
Per Kirkeby: i luoghi dell'anima del grande maestro scandinavo
Museo d'arte
6850 Mendrisio
Orari
Lu: Chiuso
Ma-Ve: 10.00-12.00 / 14.00-17.00
Sa-Do: 10.00-18.00

La mostra organizazta al Museo d'arte Mendrisio é la prima importante retrospettiva in area italiana. RIpercorre l'opera di Per Kirkeby concentrandosi sul periodo della maturità (1983-2012), essenzialmente rivolto alla pittura. Oltre 80 opere, tra dipinti, sculture e lavori su carta, di forte impatto emotivo sintetizzano al meglio il suo lavoro, evolutosi nel tempo in senso lirico-informale. Suggestive serie di dipinti di grande formato, connotati da un incesante dialogo tra scultura e materia, tenebre e luce, testimoniano un profondo sapere storico artistico e l'intenso rapporto dell'artista con la natura e i suoi infiniti paesaggi esplorati durante i moltissimi viaggi.

Per Kirkeby è, al pari di Richter, Polke, Kiefer, Penck, Immendorff, Lüpertz e Baselitz, uno dei maggiori artisti contemporanei del Nord Europa.

Ancor più, si profila come una delle più straordinarie e complessefigure del mondo culturale scandinavo del dopoguerra: pittore ma anche geologo, scultore, scrittore, saggista, poeta, uomo di cinema (celebre la collaborazione con il regista Lars von Trier) e di teatro. Il suo articolato lavoro é stato oggetto di ampie retrospettive nei principali musei del mondo, dalla Tate Gallery di Londra alla Philips COllection di Washington, dal Palais des Beaux-Arts di bruxelles all'Arts Club di Chicago, e molte delle sue opere sono oggi rappresentate nei più importanti musei internazionali: Metropolitan e MoMA di New York, Centre Pompidou di Parigi, Louisiana Museum of Art di Copenaghen tra gli altri.

07.10.2016 - 05.11.2016
Mostra dell'associazione Arzo sculture
Palazzo comunale
6826 Riva San Vitale
08.10.2016 - 22.01.2017
Federico Seneca (1891-1976): Segno e forma nella pubblicità
m.a.x. museo
6830 Chiasso
Orari
Ma-Do: 10.00-12.00 / 14.00-18.00

Esposizione a cura di Marta Mazza e Nicoletta Ossanna Cavadini

Inaugurazione: sabato 8 ottobre 2016 ore 17.30

Parteciperanno:

  • Davide Dosi: Capo Dicastero Educazione e Attività culturali di Chiasso
  • Eleonora Rossi Wipper: Vicario Console Generale d'Italia a Lugano
  • Daniele Ferrara: Direttore Polo Museale del Veneto
  • Marta Mazza: Direttore Museo Nazionale Colelzione Salce di Treviso
  • Marco Pierini: Direttore Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia
  • Bernardino Seneca: Figlio dell'artista

 

"Una seggiolina tutta per me": in ogni sala del m.a.x. museo un'opera appesa ad altezza di bambino con tre mini sedie

 

Visite guidate gratuite, con ingresso al museo a pagamento:

  • domenica 16 ottobre 2016 ore 10.00
  • domenica 22 gennaio 2017 ore 16.00

 

Laboratori didattici per bambini e adulti, cone merenda finale:

  • mercoledì 19 ottobre 2016 ore 15.00-17.00: "Creiamo un logo"
  • sabato 29 ottobre 2016 ore 14.00-17.00: "Ideare una pubblicità attraverso una linea"
  • sabato 26 novembre 2016 ore 15.00-17.00: "Disegnamo...tanti baci"

 

"Federico Seneca: l'arte della comunicazione creativa tra segno e forma", conferenza di Marta Mazza: venerdì 21 ottobre 2016 ore 20.30 presso il Foyer del Cinema Teatro Chiasso in occasione della XVI edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo.

 

"Mamme e bebè al museo": sabato 26 novembre 2016 ore 10.30 visita guidata a misura di famiglie con bebè, passeggini e carrozzine.

09.10.2016 - 09.10.2016
20° Mulino di Bruzella
Mulino di Bruzella
6837 Bruzella
Orari
Do: 14.00 - 16.30

QUando la farina fa rima...

09.10.2016 - 09.10.2016
20° Mulino di Bruzella
MEVM
6837 Bruzella
Orari
Do: 14.00-16.30

Quando la farina fa rima...

10.10.2016 - 10.12.2016
Marianne Von Werefkin: giocare con l'arte

Visite guidate alla mostra di Marianne Werefkin per bambini dai 3 ai 10 anni, presso Artrust in via Pedemonte di Sopra 1 a Melano.

Con un linguaggio semplice e adeguato all'età dei partecipanti, le educatrici di Artrust introduranno i bambini allo stile dell'espressionismo e alla sua tecnica, utilizzando le opere di Marianne Werefkin per momenti di didattica e di gioco basati sullo studio dei colori.

Le visite guidate, della durata di circa 1 ora, si svolgeranno nei giorni

  • Mercoledì: 12.10/26.10/2.11/23.11/7.12 alle ore 14.00
  • Sabato: 15.10/3.12 alle ore 09.45
  • Sabato: 5.11/19.11 alla ore 14.00

 

Laboratori didattici alla mostra di Marianne Werefkin per bambini dai 3 ai 10 anni, presso l'ex Casa Comunale in via alla Chiesa 16 a Melano.

Atelier per giocare con l'arte e la manualità nel corso dei quali ogni bambini potrà creare la sua piccola opera d'arte ispirata alla tecnica e ai temi di Marianne Werefkin.

I laboratori, della durata di 1 ora, sis volgeranno nei giorni:

  • Mercoledì: 12.10/26.10/2.11/23.11/7.12 alle ore 15.30
  • Sabato: 15.10/3.12 alle ore 11.00
  • Sabato: 5.11/19.11 alla ore 15.15

 

16.10.2016 - 16.10.2016
Sagra della castagna
6833 Vacallo
Tel: +41 91 684 12 43
Orari
Do: 10.00 - 17.00

Ogni anno, a metà ottobre, e sempre in un comune diverso della Valle di Muggio, si tiene la Sagra della Castagna.

Un unico prodotto, in tutte le sue variazioni, è il tema di questa festa: la castagna, un frutto che, nei difficili anni di guerra, è stato una fonte importante di nutrimento per la popolazione civile e che in questi ultimi tempi viene riscoperto, non solo come caldarrosta, ma anche come castagnaccio, marmellata e ora anche birra.

16.10.2016 - 22.01.2017
La scultura lignea nel Canton Ticino dal Medioevo al Settecento
Pinacoteca Züst
6862 Rancate
Tel: +41 91 816 47 91

La Pinacoteca offre al pubblico una panoramica della scultura in legno nell'area dell'attuale Canton Ticino, dal Medioevo al Settecento. Si presenteranno una quarantina di oggetti, scelti con particolare attenzione alla qualità, alla rappresentatività tipologica e iconografica, alla varietà anche estetica.

16.10.2016 - 16.10.2016
Sagra della Castagna
6833 Vacallo
Orari
Do: dalle 11.00
18.10.2016 - 18.10.2016
La poesia di Alfonsina Storni
Centro scolastico Canavée
6850 Mendrisio
Orari
Ma: 20.30

Conferenza di Maria Giuseppina Scanziani.

 

22.10.2016 - 23.10.2016
Sagra della zucca
Centro scolastico
6874 Castel San Pietro

Dopo il successo delle prime tre edizioni, ecco la 4a edizione della Sagra della Zucca.

Regine delle giornate saranno le zucche: piccole, grandi, lunghe, rotonde, colorate e anche strane. Ogni zucca è una piccola opera d'arte della natura!

Partecipa all’elezione de “La Zucca Regina” portando una tua zucca dalla forma particolare!

26.10.2016 - 26.10.2016
I cimiteri monumentali: le città dei morti
Centro scolastico Canavée
6850 Mendrisio
Orari
Me: 20.30

Conferenza di Nicoletta Ossanna Cavadini

09.11.2016 - 09.11.2016
I fratelli scultori Antonio e Giuseppe Chiattone: le opere, la committenza
Centro scolastico Canavée
6850 Mendrisio
Orari
Me: 18.00

Conferenza di Giovanna Ginex

11.11.2016 - 13.11.2016
Fiera di San Martino
6850 Mendrisio
Tel: +41 91 640 32 32
Orari
Ve-Do: tutto il giorno/ganzer Tag

Un vecchio proverbio recita: "Per San Martino ogni botte è vino". Infatti il santo si ricorda l'undici novembre, quando i lavori agricoli sono per lo più conclusi: terminata la raccolta dei frutti, la preparazione delle scorte e le semine autunnali, è oramai giunto alla fine anche il processo di vinificazione, da cui il detto citato. Momento importante per il Ticino d'un tempo, per la scadenza dei contratti agrari, il pagamento degli affitti e la partecipazione alle fiere. I tempi sono cambiati, ma la fiera di San Martino a Mendrisio rimane un appuntamento da non mancare, che si rinnova ogni autunno da quasi quattrocento anni. Tra bancarelle con innumerevoli prodotti della terra e le mucche di razza bruna i contadini di tutta la regione si ritrovano per vendere, comprare e contrattare, in un'atmosfera festosa e contagiosa, soprattutto quando il sole scalda le giornate novembrine.

 

11.11.2016 - 13.11.2016
Fiera di San Martino - programma
Chiesa di San Martino
6850 Mendrisio
Orari
Ve-Do: tutto il giorno

Venerdì 11 novembre 2016:

Mercato del bestiame da reddito dalle ore 08.00

Giornata Agrifutura: promozione dei prodotti del Ticino

Scuola in fattoria: animazione per bambini delle scuole elementari

Giochi per bamini e animazione

Animali da fattoria

Macchinari e attrezzi agricoli

Bancarelle

 

Sabato 12 novembre 2016:

Salone del vino dalle ore 17.30: esposizione e degustazione di prodotti vinicoli ticinesi

Giornata Agrifutura: promozione dei prodotti del Ticino

Scuola in fattoria: animazione per bambini delle scuole elementari

Animali da fattoria

Macchinari e attrezzzi agricoli

Bancarelle

 

Domenica 13 novembre 2016:

Giornata Agrifutura: promozione dei prodotti del Ticino

Scuola in fattoria: animazione per bambini delle scuole elementari

Animali da fattoria

Macchinari e attrezzi agricoli

Bancarelle

20.11.2016 - 20.11.2016
Casa Cantoni e la sua mostra
MEVM
6838 Cabbio
Orari
Do: 14.00 - 17.00

Porte aperte con entrata gratuita

22.11.2016 - 22.11.2016
Legni preziosi: scultura lignea nel Canton Ticino del Medioevo al Settecento
Pinacoteca Züst
6862 Rancate
Orari
Ma: 20.30

Visita guidata alla mostra da Lara Calderari e Anastasia Gilardi

26.11.2016 - 08.01.2017
Mendrisio sul ghiaccio
Piazzale alla Valle
6850 Mendrisio
Tel: +41 91 640 33 30
Orari
Lu-Do: 11.00-22.00

Pattinare nel cuore di Mendrisio in una scintillante atmosfera natalizia: è questa la principale offerta invernale della Città, nel Piazzale alla Valle.
Completano l’istallazione la postazione noleggio pattini, con 200 paia di pattini a disposizione ed il punto di ristoro a bordo pista, quale sfizioso accompagnamento agli eventi di contorno.
L’impianto luci con sfere d’argento e una grande dotazione di fari ad effetto, uniti alle decorazioni natalizie, creano un ambiente da favola.
Mendrisio sul ghiaccio offre una serie di spettacoli ed eventi collaterali.
Entrata gratuita.

03.12.2016 - 03.12.2016
Concerto di Gala
Scuola Media
6826 Riva San Vitale
03.12.2016 - 03.12.2016
Mercatino natalizio notturno
via Rusca
6862 Rancate
Orari
Sa: 16.30-22.00

Ad accogliere il pubblico ci saranno "gli Elfi" che accompagneranno e animeranno il percorso attraverso la via Rusca e le corti del Nucleo.

Verrà proposta la storia di Babbo Natale raccontata a tappe nelle varie corti del Nucleo.

Sarà presente il mercatino natalizio con bancarelle, mentre ogni corte avrà un tema:

  • Corte 1: eventi musicali e culinari
  • Corte 2: narrazione storie di Natale
  • Corte 3: allestimento stalla delle renne di Babbo Natale
  • Corte 4: Casa di Babbo Natale; Cassetta della posta di Babbo Natale per dare la possibilità a tutti i bambini di imbucare la letterina dei desideri
  • Corte 5: Mercatino del libro usato
  • Corte 6: Laboratori creativi per bambini
  • Corte 7: eventi musicali e culinari
04.12.2016 - 04.12.2016
Concerto di Gala della Civica Filarmonica di Mendrisio
Centro Manifestazioni Mercato Coperto
6850 Mendrisio
Tel: +41 79 254 12 47

Concerto di gala della Civica Filarmonica di Mendrisio

17.12.2016 - 17.12.2016
Concerto Gospel
Scuola Media
6826 Riva San Vitale
04.06.2017 - 13.06.2017
Novena e Festa del Santo
Santuario Sant'Antonio
6828 Balerna

Sabato 10 giugno a partire dalle ore 20.00 sarà celebrata la Santa Messa, seguita da processione con la Reliquia del Santo, concerto e spettacolo pirotecnico.

L'abituale incontro con anziani e amalti é previsto per martedì 13 giugno a partire dalle ore 15.00.



METEO
DO, 22° LU, 23° MA, 23°
OFFERTE SPECIALI
Le nostre proposte

Per stuzzicare la curiosità e per suggerire come sviluppare un soggiorno nella regione, Mendrisiotto Turismo ed i suoi partner propongono alcuni spunti. 

Cercando di confezionare delle offerte con contenuti interessanti e di quindi riuscire a stimolare l’interesse per la regione, vi proponiamo di verificarle, sperando riescano a solleticare la vostra curiosità!